Racconta la tua esperienza di scambi di coppia

Mia moglie ha piú bisogno di sesso di me

by Michele - 30-1-2013

Io sono Michele ho 45 anni e da due anni sposato con Gisella una bellissima donna di 33 anni, un corpo splendido con un paio di seni stupendi. E da un pó che mi ero accorto che lei si masturbava, ogni tanto mi svegliavo di notte e la sentivo respirare un pó affannoso, le lenzuola si muovevano ad un ritmo su e giu, ma non la disturbai. Un pomeriggio tornai un pó piú presto dal mio lavoro, come al solito andavo nella camera a leggermi il giornale, ma quel giorno non trovai mia moglie, ad un certo punto sento dei rumori venire dal bagno, andai a guardare, la porta era socchiusa, mi stupii nel guardare mia moglie nel bagno si stava masturbando con una melanzana, grossa e lunga, se la pompava nella figa, con la bocca aperta guardavo quella melanzana sparire tutta nella sua figa. Senza disturbarla tornai nella camera, dopo un pezzo di attesa entró mia moglie nella camera. Stupita mi guardó chiedendomi da quando ero a casa.
Da un pezzo le risposi facendole segno di venire a sedersi vicino a me. Le confessai che l'avevo vista nel bagno, lei abbassando la testa mi rispose che haveva sempre una voglia di sesso e si calmava masturbandosi. A quel punto le chiesi se non le piaceva farlo con un'uomo invece della melanzana. Senza alzare la testa mi rispose che si vergognava a darsi ad un'altro uomo.
Io insistetti nella mia domanda e lei mi rispose che ci aveva pensato un paio di volte. L'abbracciai le detti un bacio sulla bocca chiedendole se aveva voglia di far conoscenza con un mio amico, Gianni era un'uomo scapolo che si lamentava sempre di non riuscire a trovare una donna che sarebbe disposta a farsi scopare da lui, lui aveva un cazzo enorme. Vidi gli occhi di mia moglie splendere e senza esitare mi disse di invitarlo. Due giorni dopo incontrai Gianni e gli feci la proposta, lui prima mi guardó come se fossi matto, ma pensandoci accettó. Venerdi sera si presentó con un mazzo di rose, queste sono per la signora mi disse entrando, io lo presentai a mia moglie, si accomodó dul divano e mia moglie gli offri da bere, io misi una musica adatta all'incontro, insomma si creó una bella sfera. Erano le undici quando mia moglie si sedette vicino a lui, da come si comportava avevo capito che aveva bevuto un bicchiere di piú, e stata lei che cominció a posare la sua mano sulla gamba di Gianni, fu come un fulmine si guardarono e si baciarono sulla bocca, lei era seduta un pó scomposta facendo intravvedere che non aveva mutandine. Non duró tanto il bacio quando mia moglie si alzó lo prese per mano e se lo portó nella camera da letto. Non passo molto tempo che la sentii godere, in silenzio mi avvicinai alla porta della camera da letto, era aperta vidi Gianni sdraiato tra le gambe di mia moglie che affondava il suo cazzo tutto in mia moglie, con colpi forti lo batteva nella figa facendola gemere dal godimento.
Non so quante volte erano venuti, con i visi rossi vennere entrambi nudi nel salotto, e stato meraviglioso, mi disse sedendosi sul divano, mentre io stupito guardavo il cazzo di Gianni che gli pendolava tra le gambe, non aveva esagerato quando mi diceva che era grosso, infatti gli arrivava a mezza coscia. quella notte e rimasto con noi, credo che lui l'ha scopata un paio di volte quella notte.
Il giorno dopo mi disse mia moglie quasi pregando se la consentivo di incontrare Gianni molto spesso, io le risposi di si.
Da tre mesi viviamo in tre, mia moglie é contentissima e Gianni e diventato un vero amico.

Commenta questo racconto oppure proponi il tuo racconto
Leggi altre esperienze di coppia vere su AdultFriendFinder



Ciao, sono Adele. Mio marito non mi ha mai soddisfatto come volevo per cui gli ho fatto le corna tutte le volte che mi è stato possibile. Una notte che ero particolarmente eccitata e a lui non veniva duro gli ho buttato in faccia tutto il mio disprezzo compreso il fatto che da anni lo facevo cornuto. Pensavo che s'incazzasse di brutto invece gli è venuto duro e ha cominciato a chiavarmi dandoci dentro come non aveva fatto mai. Mi ha supplicato di portare in casa i miei amanti cosa che faccio da molti mesi. Lui è contento, guarda e si spara una sega. Qualche volta vuole chiavare anche lui ma raramente. Dice che gli piace vedermi prendere il cazzo degli altri. Lui ci gode e anch'io.

inserito da Adele il 7-4-2015


Ti capisco, con mia moglie ci amiamo e lei ha avuto la maturità di dirmi che il mio solo cazzo non gli bastava, ho accettato di diventare cuck, vi posso dire che è uno spettacolo vedere come usa gli uomini, un pomeriggio ha spompato 4 nigeriani, sono scappati via, mi hanno detto dopo tre ore, non c'è la facciamo, troppo troia.

inserito da cuck76 il 14-12-2014


Anch'io ho vissuto un'esperienza tale! dopo mio marito il secondo cazzo ad avere i servizi da me fu un nostro amico.
Con lui ci incontrammo con mio marito ma anche da soli senza mio marito per richiesta di mio marito Cuckold

inserito da Monia il 25-6-2013

Commenta questo racconto oppure proponi il tuo racconto

Commenta il racconto

Nome
Il mio commento:
Ultime ricerche: sesso mogli troie terni raconti di scambisti racconti sessuale con moglie maschio maturo ,con nr cell ,cerca donna per scambio foto intime

Per informazioni pubblicitarie info@le-orge.com | Informazioni sulla privacy | Scambi banner
Segnalato da Eros Freeonline | Il Paradiso del Sesso