Racconta la tua esperienza di scambi di coppia

Moglie insaziabile

by Angelo - 19-10-2016

Mentre sto scrivendo, mia moglie è in camera da letto con l'ultimo amante. Si chiama Gino ed è poco più che ragazzo: ha compiuto proprio ieri 19 anni. Anna è il suo regalo di compleanno. Sono stato con loro fino a poco fa e mi sono masturbato due volte. Ho cominciato a masturbarmi quando Anna e Gino, baciandosi come forsennati, si levavano l'un l'altra i vestiti. Vado fuori di testa quando qualcuno spoglia mia moglie, quando la bacia con passione, cioè con lingua indiavolata e grande scambio di saliva. Anna mugola e si dimena; si allaga fra le cosce, cerca il cazzo dell'amante. "Fammelo sentire!..." dice e mi guarda con complicità. Stasera è accaduto più o meno così: Gino è arrivato puntuale; Anna lo ha squadrato come un frutto delizioso. "Mi piaci!" ha detto. "Sei giovane e bello, sei un maschio fantastico, e - fammi sentire - si, hai proprio una verga niente male. Dovrai darci dentro alla grande, però, per farmi godere. Io sono molto esigente e inverosimilmente vacca: il cazzo non mi basta mai. Sono insaziabile, e quasi sempre ho bisogno di più maschi. Stasera, però, siccome sono il tuo regalo di compleanno, mio marito non parteciperà, potrà solo segarsi." Dopo questa breve presentazione, siamo subito entrati in camera da letto. Gino aveva la bava alla bocca. Quando Anna glielo ha preso in mano con l'intenzione di spompinarlo, lui è venuto come una fontana. Anna ha riso con gusto e si è spalmata la sborra sulle tette. Di fronte al piacere di lei, anch'io sono venuto, anche se ho dovuto scihzzare la sborra per terra anziché sulle tette di Anna. Gino, nonostante la precoce sborrata, è rimasto ritto come un vero demonio e senza complimenti si è buttato su Anna con l'impeto della sua giovane età. Ci dava così dentro che ha spostato il letto verso la parete. Anna lo incitava: "Sfondami, amore mio! Che bel cazzo che hai!..." E ha cominciato presto a gridare che godeva e godeva. Sono venuto per la seconda volta quando ho visto le dita di Anna artigliare le lenzuola senza che lei profferisse parola o respirasse. Era completamente contratta e digrignava i denti. Gino le era venuto dentro, e quando questo succede, Anna va in catalessi. Dopo qualche minuto li ho lasciati da soli visto che giocavano a coccolarsi.Non è che avessero finito. No, la storia andrà avanti per ore, fino a quando, cioè, Gino avrà forze sufficienti per continuare a scopare mia moglie. Io, mentre scrivo queste note, sento che il letto ha ripreso a cigolare. Ce l'ho di nuovo duro e forse mi masturberò ancora. Sono veramente felice per mia moglie perché Gino ha un attrezzo formidabile e ce la sta mettendo tutta per saziarla a dovere.

Commenta questo racconto oppure proponi il tuo racconto
Leggi altre esperienze di coppia vere su AdultFriendFinder



Vorrei partecipare anch'io

inserito da giuseppe il 29-4-2017


Sono sempre io, Angelo, e intendo aggiornarvi sulle avventure di mia moglie Anna sempre insaziabile e affamata di cazzo. Gino è stato il suo unico amante fino all'inizio di dicembre e per tutto quel periodo hanno scopato quasi tutti i giorni. Di solito, egli cenava con noi e soltanto dopo ci recavamo tutti e tre in camera da letto. Mentre loro ci davano dentro io li filmavo usando soprattutto i primi piani. Vederli fottere con furore e passione mi eccitava da morire, tuttaviae cercavo di non segarmi perché quando Gino era costretto a gettare le armi necessitando di almeno mezz'ora di riposo, toccava a me rimpiazzarlo. E'stato un periodo fantastico. Purtroppo, mentre tutto quanto stava funzionando così bene, il nostro caro Gino, forse perché fin troppo stordito dalla fica di mia moglie, è andato fuori strada con lo scooter. Tibia e perone fratturati e ne avrà ancora per una ventina di giorni. Anna sta smaniando per lui, non le va di cambiare amante. Per tenerla buona tocca a me chiavarla ogni giorno. Gino, guarisci presto! Te lo dico perché so che mi stai leggendo.

inserito da Angelo il 21-12-2016


Gino è tornato altre due volte e siccome non era più il suo compleanno, mia moglie Anna, si è presa due cazzi. Non so chi di noi due abbia goduto di più.

inserito da Angelo il 5-12-2016


Anche mia moglie è una donna insaziabile ma la contrario della tua Anna, la mia che si chiama Valentina, non mi rende mai partecipe delle sue avventure. S'incontra con gli amanti in luoghi segreti e quando torna a casa mi racconta tutto e pretende che la scopi a più non posso. Io la prego di farmi assistere alle corna che mia fa ma non c'è verso. Questa soddisafazione me la nega sempre. Che debbo fare? Sto pensando di lasciarla. Faccio bene?

inserito da Filippo il 9-11-2016

Commenta questo racconto oppure proponi il tuo racconto

Commenta il racconto

Nome
Il mio commento:
Ultime ricerche: racconti di donne insaziabile porno racconti moglie isaziabille mia madre insaziabile di cazzo racconto racconti donna insaziabile racconti donne insaziabili racconti porno attacco in villa porno racconti donne isaziabili racconti donne isaziabili mogli insaziabili racconti porno racconti porno donne isaziabili miamoglieinsaziabilealcinema racconti porni donne con trans

Per informazioni pubblicitarie info@le-orge.com | Informazioni sulla privacy | Scambi banner
Segnalato da Eros Freeonline | Il Paradiso del Sesso